Riduzione Umidità Processo Estrusione

Settore: Chimico
Obiettivo: Riduzione scarti di produzione
Metodologia: Lean Six Sigma
Corso: DMAIC Green Belt
Soluzioni: 5S, SPC e TRAINING
Saving: 54.500 €/anno

 

 

compass COSA DESCRIZIONE DEL PROBLEMA

IMPORTANZA STRATEGICA

La presenza di acqua contenuta nel granulo di ABS in quantitativi superiori allo 0,30% (che corrisponde al limite massimo di igroscopicità dell’ABS) genera, in fase di estrusione, difetti estetici al prodotto finito, con conseguente perdita di produttività dovuti a rilavorazione del materiale (attualmente, per raggiungere i target, vengono utilizzati degli essiccatori).

DESCRIZIONE DEL PROBLEMA

Attraverso l’utilizzo di una bilancia con sistema riscaldante (in grado di riscaldare il granulo oltre i 160°C) è stata misurata la perdita in peso dei granuli, monitorata mediante la % di umidità.
Un’analisi preliminare evidenzia una percentuale media pari a 0,21% con molteplici valori oltre il limite superiore (dello 0,30%).

FATTORI POTENZIALI

  • Fornitori di sfridi di lavorazione: fornitore 1, 2 e 3
  • Linee di Trafilatura: linea A e linea B
  • Turno di Lavorazione: mattina e pomeriggio
  • Pressione Degasaggio
  • Temperatura Acqua Raffreddamento
caso di studio riduzione umidità

 

 

 

QUANTO MISURA DEL PROCESSO «AS IS»

PERCENTUALE UMIDITÀ

Definizione operativa: % presenza di acqua contenuta nel granulo di ABS. Target Medio: 0,15%.

Su una distribuzione campionaria (n=70) si registra una media pari allo 0,21% (con minimo pari a 0,10% e massimo pari a 0,37%).

ANALISI DELLE PRESTAZIONI “AS IS”

I fuori specifica si manifestano esclusivamente di pomeriggio e principalmente sulla Linea A.

Rispetto al Limite di Specifica dell’0,30%, si registra un rendimento di processo del 94,28%:

  • RENDIMENTO LINEA A: 91,43%
  • RENDIMENTO LINEA B: 97,15%

 

 

 

lens PERCHÈ INDIVIDUAZIONE DELLE CAUSE

ALTI VALORI DI UMIDITÀ vs TARGET

  • Il fornitore risulta un fattore statisticamente significativo (i difetti sono tutti generati dalle forniture del fornitore 1).
  • Analisi di correlazione e tecniche di regressione hanno escluso un’influenza della pressione di degasaggio e della temperatura dell’acqua di raffreddamento.

CAUSE SELEZIONATE DA AGGREDIRE

 

C1
Modalità di stoccaggio materiale non regolamentato.

C2
Processo forniture sfridi di lavorazione fuori controllo.

C3
Formazione differente e attitudine al lavoro diversa (operatori di linea).

 

 

 

COME IMPLEMENTAZIONE DELLE SOLUZIONI

C1

5S
Le materie prime sono contenute in adeguati sacconi e stoccate al coperto (per prevenire problemi di umidità dovuti a perturbazioni meteorologiche).

C2

SPC
Controllo statistico sui processi di fornitura (tutti i fornitori valutati e classificati in funzione della capability di approvvigionamento, del prezzo e della qualità raggiunta).

C3

TRAINING
Procedure operative «visual», istruzioni di sintesi (One Point Lessons), adeguata formazione agli operatori (sul campo).

 

 

 

idea QUANTO MISURA DEL PROCESSO «TO BE»

PERCENTUALE DI UMIDITÀ

  • Dopo l’implementazione delle soluzioni, su una distribuzione campionaria (n=70) si registra una media pari allo 0,13% (con minimo pari a 0,5% e massimo pari a 0,20%).
  • Non c’è differenza tra le prestazioni tra le due linee e tra il turno. In entrambe RENDIMENTO del 100%.

CALCOLO DEI RENDIMENTI: BEFORE vs AFTER


BENEFICI

  • Riduzione Consumi di Energia Elettrica per utilizzo Essicatore
  • Riduzione del numero di Rilavorazioni in Fase di Estrusione
  • Riduzione del tempo dovuto a Movimentazioni non necessarie

SAVING TOTALE:
54.500 €/anno

Dubbi? Domande? Clicca qui