Ottimizzazione Processo Verniciatura Materie Prime

Settore: Automobilistico
Obiettivo: Riduzione delle non conformità
Metodologia: Lean Six Sigma
Corso: DMAIC Yellow Belt
Soluzioni: Training, Process Mapping, Standardizzazione
Saving: 32.500 €/anno

 

 

compass COSA DESCRIZIONE DEL PROBLEMA

IMPORTANZA STRATEGICA

Il processo di verniciatura delle materie prime è affidato a due fornitori locali (che distano rispettivamente a circa 5 e 10 km).
Un’alta percentuale di pezzi verniciati non conformi genera eccessive attività a non valore aggiunto (NVA), quali:

  1. Gestione dello Scarto
  2. Correzioni Ordini Produzione
  3. Contenziosi/Penali con fornitori

 

FATTORI ANALIZZATI

  • Tipologia componente (A, B, C, D)
  • Fornitore (A vs B)
  • Periodo (mese, settimana, giorno)
  • Operatore Controllo MP al montaggio (1, 2, 3)

DESCRIZIONE DEL PROBLEMA

Un’analisi sulle inefficienze di reparto ha evidenziato che, nel 2016, prima del montaggio è stato rilevato un eccessivo numero di scarti dei pezzi verniciati.
In particolare, il 4,4% dei pezzi consegnati dai fornitori A e B, dedicati al processo di verniciatura, è stato scartato prima del montaggio.
Tale valore non è accettabile; l’obiettivo di progetto è ridurre gli scarti di almeno il 30% (Limite di Specifica Superiore: 3%).

case

 

 

 

QUANTO MISURA DEL PROCESSO «AS IS»

PERCENTUALE SCARTI DI VERNICIATURA

Definizione operativa: Rapporto giornaliero tra i pezzi verniciati scartati al montaggio e pezzi consegnati.
case
ANALISI CAMPIONARIA GIORNALIERA «OTT – DIC 2016»

  • MEDIA: 4,581%
  • MINIMO: 1,831% – MASSIMO: 6,499%
  • RENDIMENTO (vs USL=3%): 6,45%

ANALISI STRATIFICATA PER FORNITORE (A vs B)

Definizione operativa: Rapporto giornaliero tra i pezzi verniciati scartati al montaggio e pezzi consegnati, stratificata per fornitore.

Fornitore Minimo Media Massimo
A 2,31% 4,40% 6,21%
B 1,83% 4,75% 6,50%

 

 

 

lens PERCHÈ INDIVIDUAZIONE DELLE CAUSE

RICERCA FATTORI STATISTICAMENTE SIGNIFICATIVI

case
L’Operatore CQ al Montaggio risulta un fattore statisticamente significativo (l’operatore 1 ha rilevato una percentuale di scarti inferiore a quella rilevata dagli operatori 2 e 3).
case
Fattore Statisticamente Non Significativo:
La Tipologia Componente non è statisticamente significativa (non ci sono differenze tra le prestazioni dei componenti A, B, C e D).

CAUSE SELEZIONATE DA AGGREDIRE

 

C1
Poca standardizzazione in attività operatori CQ al montaggio.

C2
Processo Handling (imballo e trasporto) manuale e poco «curato».

C3
Non esiste collocazione univoca e orientata dei pezzi nel contenitore.

 

 

 

COME IMPLEMENTAZIONE DELLE SOLUZIONI

C1

TRAINING
Formazione agli operatori dedicati al CQ al Montaggio (condivisione modalità operative e attrezzature utilizzate per il Controllo delle Materie Prime Verniciate).

C2

PROCESS MAPPING
Revisione del processo di handling (imballo e trasporto), con modifica della tipologia del contenitore (contenitore a rete sostituiti con contenitori in plastica o in metallo).

C3

STANDARDIZZAZIONE
Realizzazione di schede di imballo e individuazione di accurati separatori interni al contenitore (imballi ad alveare).

 

 

 

idea QUANTO MISURA DEL PROCESSO «TO BE»

PERCENTUALI SCARTI DI VERNICIATURA

Definizione operativa: Rapporto giornaliero tra i pezzi verniciati scartati al montaggio e pezzi consegnati.

ANALISI CAMPIONARIA GIORNALIERA «MAR – APR 2017»

  • MEDIA: 2,204%
  • RENDIMENTO (vs USL=3%): 100%

ANALISI DEI RENDIMENTI: PRIMA vs DOPO

% SCARTI MEDIA MINIMO MASSIMO
PRIMA 4,58% 1,83% 6,50%
DOPO 2,20% 2,15% 2,26%

SAVING DI PROGETTO:
32.500 €/anno

Dubbi? Domande? Clicca qui